In un mondo che corre e brucia cose e persone con tanta egoistica crudeltà, la morte di chi ami è quasi un assurdo, un momento surreale che, anche quando l’evento è naturale e prevedibile, sospende il tempo e getta nello smarrimento oltre che nel dolore. La famiglia Verrocchio ha saputo dare a quei giorni l’affetto amichevole, la tranquillità, il consiglio necessari a ricollocare quei momenti nel fluire più naturale ed autentico della vita. Al di là della attenta e raffinata professionalità, colpisce il loro prendere per mano, così che si ha quasi l’impressione di persone di famiglia. Grazie per esserci … e grazie a Qualcuno per avervi incontrato.

Rossella Di Paolo e famiglia.

Menu